Insieme per la scuola : DISTRETTO ROTARACT 2031

Insieme per la scuola

di DISTRETTO ROTARACT 2031

OBIETTIVO RACCOLTA: Il progetto intende sostenere la scuola nel garantire la parità di accesso all’istruzione anche agli studenti più in difficoltà non dotati di dispositivi elettronici, dotando le strutture di nuovi strumenti ma anche di nuove competenze digitali, da inserire in modo stabile nell’offerta formativa dei più giovani, nell’ottica di favorirne la competitività nel sempre più complesso mercato globale. Questo avverrà principalmente attraverso l’acquisto di device e di strumenti di connessione infrastrutturale per le istituzioni scolastiche più in difficoltà dei territori valdostano e piemontese.

6.301

Raccolti

70.000

Obiettivo

7

Giorni rimasti

40

Sostenitori

La storia

Will Durant, celebre filosofo del secolo scorso, disse che «l’istruzione è la trasmissione della civiltà». Per i ragazzi in età scolastica, non avere accesso ad un computer si traduce nel non avere accesso alla conoscenza e nel non poter porre le basi del proprio futuro con le stesse risorse e gli stessi mezzi di altri coetanei.

Su queste basi, CVA Energie e il Distretto Rotaract 2031 intendono avviare un’iniziativa di sostegno all’istruzione. Il progetto intende andare oltre all’emergenza Covid, contribuendo allo sforzo della pubblica amministrazione di Valle d’Aosta e Piemonte per fornire la scuola di nuovi strumenti e di nuove competenze digitali, da inserire in modo stabile nell’offerta formativa dei giovani.

Questa iniziativa è in linea con l’obiettivo 4 degli SDG (Sustainable Development Goals) delle Nazioni Unite, che si pone l’obiettivo di fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e opportunità di apprendimento uguali per tutti.

La finalità dell’iniziativa è quella di sostenere la scuola nel garantire la parità di accesso all’istruzione anche agli studenti non dotati di dispositivi elettronici (per l’ISTAT una famiglia su tre non ha un PC o un tablet in casa) e della connessione necessari alla didattica a distanza, che da più di un anno si è imposta come modalità di apprendimento principale.

Come utilizzeremo i fondi raccolti

Lo scopo della raccolta fondi è di acquistare device quali notebook, chromebook e tablet e strumenti di connessione infrastrutturale per le istituzioni scolastiche sia pubbliche sia paritarie più in difficoltà presenti sui  territori valdostano e piemontese.

L’ambiziosa cifra di traguardo della raccolta fondi è di 70.000 €. CVA Energie, partner dell’iniziativa, si impegna a donare fino a 35.000 €, perché ritiene il sostegno all’istruzione fondamentale per la costruzione di un futuro più sostenibile e inclusivo.

CVA Energie fa parte del Gruppo CVA che, grazie alle acque della Valle d’Aosta, genera da sempre energia elettrica esclusivamente da fonte rinnovabile, preservando e rispettando l’ambienteLa vocazione di questo grande Gruppo è legata alla tutela e alla cura del territorio con radici profonde in terra valdostana: una regione la cui ricchezza non risiede solo nel patrimonio naturale, ma anche nelle competenze e nella motivazione delle persone che lo abitano e vi lavorano. CVA Energie è la società di vendita del Gruppo: un’azienda che propone sostenibilità e innovazione anche al di fuori della Regione in cui è nata: questa solida realtà, radicata in Valle d’Aosta, si è aperta al futuro guardando al di là dei confini regionali, proponendo ai propri clienti in tutta Italia energia esclusivamente green, per contribuire ad un futuro sostenibile.


Un progetto a cura di

Il progetto è promosso da Rotaract Distretto 2031 (Nord Piemonte e Valle D’Aosta)Il Rotaract è un'associazione internazionale. Attualmente sono attivi oltre 8.700 Club Rotaract che contano circa 200.000 soci in 170 paesi del mondo. In Italia, sono presenti 446 Club, con oltre 7.200 soci, organizzati in 13 zone denominate Distretti.

I club Rotaract coinvolgono giovani dai 18 ai 30 anni. Giovani che vogliono fare la differenza. Il Rotaract accresce il senso civico dei propri soci, affina la loro capacità di leadership e di comunicazione, svolge una funzione sociale e culturale nell’ambito della comunità e del territorio in cui è inserito e promuove la comprensione internazionale.