Cambia la storia : Centro per la salute del bambino ONLUS

Cambia la storia

di Centro per la salute del bambino ONLUS

OBIETTIVO RACCOLTA: “Cambia la storia!” prende il via dal progetto originale Cambia el Cuento di Cristina Vila Peñuelas e Mireia Selva Monfort promosso in Italia dal Centro per la Salute del Bambino. Nato grazie all’incontro di professionisti italiani e spagnoli vuole contrastare gli stereotipi di genere, valorizzare le differenze. Attraverso strumenti innovativi e co-progettati insieme a studenti ed insegnanti vogliamo far riflettere, rendere visibile e trasformare la disuguaglianza in rispetto, equità e libertà. Un percorso di formazione, il coinvolgimento diretto di studenti e insegnanti, la realizzazione di un percorso che ci guiderà e ci aiuterà a cambiare la storia. Aiutaci e cambia insieme a noi la storia, scriviamola insieme.

5.450

Raccolti

15.000

Obiettivo

33

Giorni rimasti

44

Sostenitori

2725€

Dono di Crédit Agricole Group Italia

Progetto sostenuto con il contributo di


La storia

Questo progetto nasce da una rete di amicizie e dalla bellezza e qualità del lavoro di operatori che da anni desiderano cambiare il racconto e il destino già scritto di bambine e bambini, ragazzi e ragazze.

Cambiare la storia significa rispettare e valorizzare la diversità di ognuno e non credere nella “favola” dell’omologazione dell’essere “brave bambine o bravi bambini”, significa che tutti possono aver successo senza per forza dover agire secondo codici “maschili” o “femminili”.

La storia fin qui narrata ci dice che è possibile promuovere un’educazione di qualità, che i bambini e i ragazzi insieme agli insegnanti che hanno potuto riflettere profondamente su queste tematiche, ne hanno tratto giovamento in maggiore consapevolezza, rispetto reciproco e sicurezza.

Ci siamo detti che la storia di questi bambini, ragazzi e insegnanti si può replicare e allargare ad altri e tutti insieme possiamo cambiare la storia e sostenere lo sviluppo di un pensiero critico e un’autonomia della mente per renderci liberi nelle scelte di vita, affetto, famiglia, lavoro.

Ecco perché chiediamo il vostro sostegno, per scrivere insieme una bella storia.


Come utilizzeremo i fondi raccolti

ü      Per sviluppare un modello e materiali di formazione per insegnanti dell’ultimo anno della scuola primaria e del primo anno della scuola secondaria di primo grado e l’introduzione, attraverso un approccio di consapevolezza emotiva, di elementi di riconoscimento delle violenze strutturali, degli stereotipi culturali;

ü    Per validare un modello già sperimentato in Spagna per la promozione del rispetto e valorizzazione della diversità “come preziosa risorsa”, in contrasto con un tentativo di omologazione sociale;

ü      Per realizzare una breve guida per una metodologia didattica innovativa che rafforzi il senso critico (video, multimedia, coinvolgimento diretto di insegnanti e alunni)

“Il tuo contributo sarà una parola che cambierà la storia”


Un progetto a cura di…

                  

Il progetto ha come capofila il Centro per la Salute del Bambino (CSB) e si svolge in collaborazione con Cambia el cuento, GOAP, #logosedizioni, S.CO.S.S.E.
Il CSB nasce nel 1999 a Trieste ad opera di un gruppo di operatori attivi nel campo dei servizi per l’infanzia. La sua missione è quella di contribuire a migliorare la condizione dell’infanzia, in particolare nelle sue componenti più vulnerabili, secondo una visione ecologica e multisettoriale. Il CSB si propone di favorire il dialogo tra operatori, discipline e servizi diversi e di ideare e sostenere interventi di supporto alle famiglie e alla funzione genitoriale. A questo fine:

·       promuove e coordina progetti e programmi su scala nazionale

·       svolge attività di ricerca, formazione e supporto alla progettazione

·       organizza occasioni di dibattito e confronto

·       produce e diffonde materiali di informazione e documentazione

Il Centro svolge la propria attività in collaborazione con Enti pubblici e privati, Associazioni, Società scientifiche, Fondazioni, Istituti di Ricerca e Agenzie Governative e non, nazionali e internazionali.
In Italia il CSB collabora con l’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche, la Società Italiana per l’Educazione Musicale, il Centro per il Libro e la Lettura, le Regioni Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche e Piemonte.
Altre collaborazioni si svolgono con: Fondazione Mariani, Medici con l’Africa CUAMM, Gruppo CRC, IBBY Italia, Muse, Cooperativa Orsa, Fondazione Polis, Radio Magica, Save the Children, Fondazione The Human Safety Net, Uni Ts, Uni Pd, Tavolo 0-6 per l’educazione musicale.
In campo internazionale, il CSB collabora con l’Organizzazione Mondiale Sanità -Ufficio Regionale per l’Europa, l’UNICEF Ufficio regionale CEE/CIS, l’Institute of Education di Londra e partecipa a ELINET, il programma europeo di promozione della literacy e EURead.
Il CSB è inoltre parte della rete ISSA, un’organizzazione che si propone di condividere a livello internazionale le strategie migliori per supportare i sistemi più efficaci nel campo dell’Early Childhood Development.

Le ricompense