Via-vai: apprendimento in movimento : Al Cicapui A.S.D. e A.P.S.

Via-vai: apprendimento in movimento

di Al Cicapui A.S.D. e A.P.S.

OBIETTIVO RACCOLTA: VIA-VAI si propone di progettare e realizzare una nuova segnaletica interattiva, con materiali nobili di riuso e seguendo i principi dell’economia circolare, da apporre su sentieri natura, già tracciati e segnalati, per coinvolgere turisti e residenti in un percorso esperienziale. Tra gli obiettivi la formazione dei giovani attraverso laboratori, l’educazione al rispetto dell’ambiente e la creazione di un’app rappresentativa di un modello di business basato sulla comunicazione di un territorio e dei servizi che offre, con attenzione nei confronti della disabilità (ipovedenti e non vedenti).

20.852

Raccolti

30.000

Obiettivo

1

Giorni rimasti

58

Sostenitori

10426€

Dono di Crédit Agricole Group Italia

Progetto sostenuto con il contributo di

La storia

Investi in cultura e tecnologia applicate all’ambiente: sii protagonista del cambiamento, la montagna “connessa” per una natura sempre più innovativa.

È stato duro nel vedere come negli anni il progresso e la modernità abbiano fatto dimenticare alle persone quanto importante sia vivere a contatto con la natura.

Ma questa sensazione è il vero motore del nostro progetto: noi non ci arrendiamo, non accettiamo che la nostra amata valle e le nostre amate montagne siano un ricordo sbiadito!

Vogliamo che la gioia e la passione tornino a splendere in questi luoghi, come in una calda giornata estiva durante una passeggiata al Pian della Mussa o un picnic in Val Grande.

VIA-VAI è questo, VIA-VAI è la rinascita e la scoperta di paesaggi mozzafiato.


VIA-VAI si pone come un nuovo modo di conoscere il territorio attraverso l’uso di un’app che si avvale della realtà aumentata ed il 5G e del gaming. Ne consegue che nella progettazione e costruzione della

stessa verranno promosse attività laboratoriali nelle scuole per formare futuri fruitori del servizio, nonché per avvicinare i giovani a nuove forme di professioni ed occupazioni future che un progetto simile può generare: programmatori di app, di gaming, operatori turistici specializzati nel turismo esperienziale e di prossimità, ecodesigner ed artigiani specializzati nelle lavorazioni tecniche e speciali dei materiali nobili di riuso e non.

Un viaggio nelle Valli di Lanzo come non l'avete mai visto. Un'avventura come quelle dei documentari in televisione, con la differenza che, sta volta, i protagonisti siete voi.